Il tuo browser è obsoleto.

Internet Explorer non è più supportato. Utilizza un altro browser per una migliore qualità del sito web.

Bambino non rispetta le norme stradali

mag 2019

Esempi di incidenti

Complicazione per ostacoli alla vista

Dinamica dell’incidente:

Un automobilista percorreva una strada con diritto di precedenza in una zona residenziale. Un bambino di otto anni usciva con la sua bicicletta da un incrocio sul lato opposto della strada, provenendo da destra rispetto il punto di vista dell’automobilista. Ciò ha provocato una collisione tra la parte anteriore del veicolo e il ciclista.

Parti coinvolte nell’incidente:

Automobilista e bambino in bicicletta

Conseguenze/ferite:

Il bambino è stato sbalzato dalla bici a seguito dell’impatto ed è rimasto gravemente ferito.

Causa/problema:

Il bambino ha ignorato il diritto di precedenza della macchina. L’automobilista non ha potuto individuare il bambino in anticipo a causa di vari ostacoli (auto parcheggiate e quadri elettrici). Secondo le testimonianze, il bambino si muoveva molto velocemente.

Possibilità di prevenzione, elusione delle conseguenze di incidenti/approccio alle misure di sicurezza stradale:

L’automobilista avrebbe potuto evitare l’incidente solo se avesse precedentemente impostato una velocità massima di 42 km/h. Un assistente automatico di frenata d’emergenza avrebbe ridotto significativamente la velocità di collisione anche da 50 km/h. Da parte del bambino, l’incidente avrebbe potuto essere evitato se avesse seguito le norme stradale e concesso al veicolo il diritto di precedenza. Una banderuola apposta su un palo flessibile, in particolare per biciclette per bambini e rimorchi per biciclette, avrebbe potuto portare a una precedente visibilità, in quanto la banderuola sarebbe stata sopraelevata rispetto agli altri ostacoli visivi.

Condividi pagina