Crash test - Pannello di segnalazione tornante

set 2017

Esempi di incidenti

Crash test:
Una motocicletta è stata fatta schiantare a 60 km/h contro due diversi tipi di pannello di segnalazione tornante. In entrambi i casi il manichino per crash test Hybrid III usato come pilota indossava un abbigliamento protettivo completo. Nel primo esperimento, il pilota si era scontrato come nell’esempio di cui sopra con un tradizionale paletto indicatore in acciaio, mentre nel secondo esperimento con un delineatore di traffico con paletto indicatore in plastica. I paletti indicatori tradizionali in Germania sono realizzati in plastica. Quelli usati nei test disponevano di un tradizionale supporto a sfi- lamento con cui sono collegati alla fondazione nel terreno. In caso di collisione, il paletto si sgancia dal supporto senza causare gravi danni o lesioni. In generale, il palo può essere reinserito a seguito di una collisione e quindi riutilizzato.

Veicoli:
Motocicletta

Risultati dei crash test:
Paletti in acciaio: I valori di carico misurati erano di gran lunga superiori ai limiti biomeccanici. In particolar modo erano state colpite le zone alle spalle e al petto, così come nella testa. Di fronte a una collisione di tale natura, nessuno sarebbe sopravvissuto.
Paletti in plastica: tutti i valori misurati erano nelle regioni non critiche ed erano molto al di sotto dei valori limite biomeccanici. Senza un impatto successivo, ad esempio, contro un albero, si sarebbe sopravvissuti a un incidente di questa portata.

Approccio alle misure di sicurezza stradale: Un allestimento degli spazi laterali orientato alla sicurezza deve essere parte integrante della progettazione e della manutenzione delle strade.

Condividi pagina