Il tuo browser è obsoleto.

Internet Explorer non è più supportato. Utilizza un altro browser per una migliore qualità del sito web.

Efficacia delle misure di sicurezza sulle strade rurali in Baviera

giu 2017

Infrastructture

Un’infrastruttura in termini di sicurezza stradale deve essere garantita, in definitiva, a livello regionale e locale. Il ruolo di primo piano da parte delle commissioni incidenti è stato più volte sottolineato in questo e nei precedenti rapporti DEKRA sulla sicurezza stradale. Mediante le ottime competenze con segni tangibili di successo, il Ministero degli Interni Bavarese ha illustrato, a titolo esemplare, in un rapporto a partire dal 2011 l’efficacia delle misure di sicurezza per l’eliminazione dei punti nevralgici degli incidenti sulle autostrade.

Fin dalla sua istituzione negli anni 2000, ben 107 commissioni incidenti in Baviera perseguono una strategia per identificare i punti nevralgici degli incidenti sulle strade del traffico interurbano (autostrade, strade federali, strade statali e parte delle strade di contea), ed eliminare il problema tramite misure finalizzate al miglioramento della sicurezza. A questo segue un’analisi sull’efficacia (controllo di successo) al fine di eseguire, se necessario, ulteriori miglioramenti. Tutte le informazioni pertinenti vengono raccolte in un database centrale. Tra questi sono inclusi i dati tecnici e geografici sulla rete stradale e i dati relativi agli incidenti rilevati dai dipartimenti di polizia competenti mediante apposite schede di espansione elettroniche. Le commissioni incidenti raccolgono altre informazioni pertinenti sui punti nevralgici degli incidenti e sulla documentazione dei provvedimenti.

Per documentare le misure di sicurezza adottate, la loro efficacia e i costi associati è stato preparato un vasto compendio. Le dimostrazioni dell’efficacia (benefici dovuti al miglioramento della casistica di incidenti) avviene mediante tre colori (verde: efficacia ottimale, giallo: efficacia parziale, rosso: efficacia infruttuosa). A titolo di esempio, la Figura mostra la valutazione in sintesi delle misure adottate per combattere gli incidenti stradali su lunghe tratte di percorso in un totale di 86 casi. Una limitazione della velocità massima consentita (a seconda delle condizioni locali, a 60 km/h e 70 o 80 km/h) esclusivamente tramite segnaletica è stata effettuata, per esempio, in dieci casi. Da ciò risultano solo dei costi ridotti, ma l’efficacia è stata classificata come “ottimale” solo in meno di un quarto dei casi. In 25 casi il limite di velocità è stato intensamente monitorato, provocando una media di costi annuali per le misure di circa 10.000 euro. Una classificazione dell’efficacia vista come “ottimale” è stata possibile per circa un terzo dei casi. Per risultare più efficace, è stato presentato l’ammodernamento/costruzione della tratta secondo le direttive. In più di tre quarti dei dieci casi corrispondenti, è stato possibile considerare l’efficacia come “ottimale”. Tuttavia, una tale misura, con un costo medio di 50.000 euro l’anno, risulta la più costosa.

Nel complesso, sull’83% delle aree di frequenza incidenti identificate con misure valutabili dopo la loro introduzione, sono stati rilevati dei miglioramenti nella casistica di incidenti. Le misure sono state efficaci e redditizie per l’80%. Prima dell’introduzione delle commissioni incidenti, nel periodo dal 1991 al 2000 è stato osservato un calo pari al 16% dei costi relativi agli incidenti sulle strade federali e statali extraurbane in Baviera. Subito dopo l’introduzione delle commissioni incidenti questa tendenza è aumentata notevolmente. Nel periodo 2000- 2009 è stata rilevata una riduzione del 37%. In questo modo i costi annuali per gli incidenti sono diminuiti più del doppio. Nelle aree con maggiore frequenza di incidenti, rilevate e sottoposte a provvedimenti, i costi degli incidenti sono aumentati di circa otto volte rispetto al resto della rete stradale. Dopo l’introduzione delle commissioni incidenti nel 2000, gli incidenti gravi sono riconducibili, in particolare e in modo significativo, alle strade extraurbane nella Baviera. Il beneficio politico-economico di tutte le azioni svolte ha superato i suoi costi di oltre dodici volte.

Condividi pagina