Prestare maggiore attenzione agli utenti della strada privi di protezioni

ott 2019

notizie e azioni

Guida sicura d’autunno

Reagire in modo flessibile e, se necessario, ridurre la velocità, aumentare le distanze di sicurezza e cercare di prevenire l’insorgere di situazioni pericolose: basta rispettare queste regole di comportamento per ridurre sensibilmente i rischi nelle tipiche condizioni di guida autunnali. E i rischi in questa stagione non mancano.

Spesso la pioggia, la nebbia o l’oscurità riducono la visuale degli automobilisti. Per questo bisogna pulire spesso il parabrezza per liberarlo dalla patina di sporcizia che si viene a creare. “Altrimenti si corre il rischio che il sole basso e le condizioni di scarsa luminosità causino spiacevoli fenomeni di abbagliamento”, avverte l’esperta di incidenti stradali di DEKRA Stefanie Ritter. Per “vedere ed essere visti” è di fondamentale importanza disporre di un impianto luci perfettamente funzionante.

Bisogna anche considerare che nebbia, vento, pioggia intensa e a volte anche la presenza di ghiaccio e neve possono allungare sensibilmente la durata degli spostamenti.

Per questo in condizioni di maltempo si deve anticipare la partenza. Una coperta, bevande calde e qualche biscotto possono essere utili se a causa delle condizioni meteorologiche avverse si avanza solo lentamente o ci si deve fermare per periodi prolungati.

Attenzione: soprattutto nelle vicinanze delle zone boschive è maggiore il rischio di incontrare selvaggina sulla strada. Inoltre, in molte regioni fino ai primi di novembre si raccolgono mais, patate e barbabietole. Pertanto, sulle strade provinciali circola un maggior numero di veicoli agricoli e la terra dei campi potrebbe rendere la carreggiata estremamente scivolosa. Anche la bassa velocità e le luci parzialmente coperte dei rimorchi possono rappresentare un pericolo. In particolare in fase di sorpasso è richiesta la massima prudenza.

“All’imbrunire e in condizioni di oscurità è inoltre probabile incrociare pedoni e ciclisti con abbigliamento scuro e senza luci”, avvisa Stefanie Ritter. Per questa ragione gli automobilisti devono essere particolarmente attenti e guidare con prudenza prestando maggiore attenzione agli utenti della strada privi di protezioni.

Condividi pagina