I difetti tecnici come causa di incidenti

giu 2018

Accidents

Diversi studi internazionali, come ad esempio lo studio ETAC già citato, dimostrano che i difetti tecnici dei veicoli sono responsabili di poco più del 5% degli incidenti che coinvolgono veicoli adibiti al può ipotizzare un ulteriore numero di casi non segnalati, poiché i difetti tecnici dei veicoli sono generalmente difficili o impossibili da individuare in loco o nella maggior parte dei casi non vengono effettuati ulteriori accertamenti tecnici da parte di un esperto. Tuttavia, la bassa percentuale è senza dubbio anche il risultato dell’attuale sistema di monitoraggio dei veicoli con ispezioni principali qualificate da parte di organizzazioni esperte come DEKRA e altri fornitori di servizi.

Come per le autovetture, i controlli principali effettuati da DEKRA nel 2016 e nel 2017 su autocarri pesanti e trattori di peso superiore a 12 tonnellate immatricolati in Germania mostrano un tasso di difettosità in aumento con l’avanzare dell’età Mentre per i veicoli fino a tre anni la percentuale di veicoli con difetti era quasi del 22%, per i veicoli di età superiore ai sette anni era già superiore al 50%, per i veicoli di età superiore ai dodici anni era superiore al 60%. Sembrava andare meglio con rimorchi a partire da 12 tonnellate. Qui, il 20% dei veicoli fino a tre anni e il 44% dei veicoli di età superiore ai 12 anni presentava difetti. Tra i gruppi difettosi di camion e trattori, l’impianto elettrico e luci erano al primo posto con un ampio margine. La spiegazione è da ricercarsi nell’elevato numero di dispositivi di illuminazione presenti in questi veicoli, che in ultima analisi ha portato a numerose carenze in questo settore. Nel caso dei rimorchi, il sistema di frenata e l’impianto di illuminazione erano i gruppi difettosi più frequenti. In linea di principio, i difetti in tutti i gruppi sono aumentati con l’avanzare dell’età – e questo vale sia per gli autocarri e i trattori che per i rimorchi.

Uno sviluppo comparabile si riscontra per i furgoni, come mostra la valutazione dei dati DEKRA del 2016 e 2017. Mentre il 78,3% dei veicoli esaminati non presentava difetti con una percorrenza fino a 50.000 chilometri, questa percentuale si è ridotta al 37,6% con una percorrenza da 150.000 a 200.000 chilometri. Il numero di difetti significativi nelle classi di chilometraggio menzionate è cresciuto dal 10,9 al 39,2%. Carenze all’impianto elettrico e luci hanno costituito la parte da leone, seguita da freni e motore/ ambiente.

Oltre ai risultati dei test DEKRA, le analisi dei camion coinvolti negli incidenti forniscono anche informazioni interessanti sui difetti dei veicoli commerciali pesanti. Le condizioni tecniche degli autocarri più giovani differiscono nettamente da quelle degli autocarri più vecchi. L’analisi dei difetti riscontrati dalla polizia sul luogo dell’incidente per veicoli commerciali di peso superiore a 3,5 tonnellate negli anni dal 2007 al 2016 rivela che in Germania circa il 41% dei difetti connessi all’incidente si è verificato in veicoli fino a cinque anni di età. Il 59% dei difetti connessi all’incidente sono imputabili a veicoli con più di cinque anni di età. Sta di fatto che: la polizia può rilevare in loco i difetti visibili dall’esterno. Un esame più dettagliato da parte di esperti indipendenti in una officina rivela di solito ancora più difetti. Ad esempio, tra il 2006 e il 2017, la polizia locale ha attribuito il 36,5% dei difetti ai pneumatici come causa dell’incidente. Da un’analisi approfondita condotta dagli esperti DEKRA è emerso che il 50% di tutti i difetti causati dall’incidente era dovuto ai freni. I pneumatici e i freni sono i difetti tecnici più frequenti nei veicoli commerciali di peso superiore a 3,5 tonnellate. Il quadro è simile per i trasporti fino a 3,5 tonnellate. Le cifre sottolineano l’importanza di interventi regolari di manutenzione e riparazione, nonché l’importanza dell’ispezione principale per la sicurezza dei veicoli.

Condividi pagina