In sicurezza su due ruote

mar 2020

notizie e azioni

Motorradtour

Molti motociclisti attendono con impazienza l’arrivo della stagione. Ma dopo la pausa invernale, all’ordine del giorno c’è innanzitutto un check-up della moto, in cui secondo gli esperti di DEKRA occorre prestare attenzione soprattutto ai seguenti punti.

Sospensioni:

Verificare le impostazioni di ammortizzatori e sospensioni. Accertarsi che siano saldamente in sede e verificare la tenuta e la presenza di eventuali rotture. È importante anche che il lato sinistro e destro siano regolati in maniera uniforme. Con la ruota anteriore sollevata, verificare se lo sterzo si muove liberamente, se ci sono punti di blocco o un gioco eccessivo.

Freni:

controllare lo spessore delle pasticche dei freni, controllare se i flessibili dei freni si muovono liberamente, se sono presenti incrinature, verificare la tenuta, la presenza di punti di sfregamento e il livello del liquido. Ogni due anni è necessario cambiare il liquido dei freni per evitare la formazione di bolle di vapore. Nel riempire di liquido l’impianto frenante occorre accertarsi che sulla membrana del serbatoio di compensazione non si formino bolle.

Trasmissione di forza:

Controllare catena o cinghia con la moto su cavalletto e con carico. Attenzione: la catena non deve essere troppo tesa e deve essere ingrassata. Occorre inoltre verificare la tenuta e l’eventuale presenza di punti di sfregamento sui condotti del carburante.

Pneumatici:

Adeguare la pressione e verificare la profondità del battistrada: per motivi di sicurezza DEKRA consiglia una profondità di almeno tre millimetri. Le valvole devono essere protette con tappi di protezione. Quando si montano pneumatici nuovi è opportuno adottare in una prima fase uno stile di guida adeguato: fino a quando non si consuma il sottile strato di materiale che ricopre le gomme nuove, il grip è ridotto e il rischio di scivolare è maggiore.

Condividi pagina