Il tuo browser è obsoleto.

Internet Explorer non è più supportato. Utilizza un altro browser per una migliore qualità del sito web.

Maggiore distanza di sicurezza

set 2021

notizie e azioni

Combine harvester incidente d'auto

"La presenza contemporanea di lente macchine agricole per la raccolta e di autovetture e motociclette più veloci costituisce una combinazione pericolosa, che aumenta ulteriormente il rischio sulle strade extraurbane da sempre fortemente soggette a incidenti", afferma Andreas Schäuble, ricercatore di DEKRA nell'ambito dei sinistri. In particolare sui tratti interessati da visibilità limitata è importante guidare in modo prudente e previdente. Infatti, dietro ogni curva o prominenza può spuntare un trattore con rimorchio a pieno carico o una mietitrebbiatrice più larga rispetto alla norma. Tipici punti pericolosi sono gli incroci e gli sbocchi. "Nei punti nodali, spesso caratterizzati da una scarsa visibilità, si deve tenere conto della possibilità che una macchina agricola svolti inaspettatamente".

"È opportuno mantenere una distanza di sicurezza maggiore ed essere sempre pronti a frenare", ricorda Schäuble, l'esperto di DEKRA. "L'eventuale collisione con una macchina agricola porta spesso a conseguenze più gravi del solito a causa della mancanza di zone deformabili e della presenza di parti applicate sporgenti". Nel periodo della raccolta, la carreggiata può inoltre essere più sporca, facendo aumentare sia lo spazio di frenata richiesto che il rischio di sbandamento. Se a tutto questo si aggiunge un acquazzone, la strada può trasformarsi rapidamente in un pericoloso scivolo.

Particolare prudenza è richiesta inoltre per i sorpassi, anche se il trattore o il veicolo con rimorchio procede a velocità moderata. Per non mettere in pericolo e non ostacolare il traffico che procede in senso contrario è opportuno superare le macchine agricole per la raccolta solo se tutto il tratto stradale da percorrere a tal fine è ben visibile e se è possibile mantenere una distanza di sicurezza sufficiente. In caso contrario è meglio aspettare. Questo vale anche qualora gli indicatori di direzione della macchina agricola per la raccolta siano coperti, tanto da renderne difficoltosa l'interpretazione in prossimità di una svolta.

Gli alberi attigui, le curve e le prominenze compromettono spesso la visibilità sulle strade extraurbane e può risultare difficile anche stimare la velocità del traffico che procede in senso contrario. Inoltre, ci si deve sempre aspettare la comparsa di utenti del traffico nel senso opposto dopo ogni curva e prominenza. "Per questo il mio consiglio è di non rischiare e rinunciare a manovre di sorpasso se si ha anche il minimo dubbio che la sicurezza sia garantita sull'intero tratto interessato. Spesso, quando si procede dietro un trattore è preferibile attendere un po', dato che di solito le macchine agricole percorrono solo brevi tragitti fra i campi e la fattoria", afferma l'esperto. Per evitare fraintendimenti si consiglia infine di segnalare l'intenzione di sorpassare con un breve colpo di clacson.

Dal canto loro, prima di iniziare la marcia, i conducenti di macchine agricole devono assicurarsi che i dispositivi di illuminazione del trattore e del rimorchio siano funzionanti, puliti e visibili. Inoltre è necessario fissare sufficientemente il carico e non superare il peso complessivo ammesso della rispettiva macchina agricola per la raccolta. Se non è possibile evitare di sporcare la carreggiata, in particolare in caso di pioggia è importante ripulirla quanto prima segnalandolo con un triangolo di emergenza.

Condividi pagina