Tre quarti delle auto di giovani automobilisti presentano in parte difetti gravi

apr 2016

Tecnologia Dei Veico

Sta di fatto che con l’aumentare dell’età del veicolo sale notevolmente anche la percentuale di difetti. Le auto più vecchie sono spesso guidate per lo più da automobilisti giovani, soprattutto per motivi di costi. Dall’iniziativa di sicurezza stradale “SafetyCheck” di DEKRA, dell’istituto tedesco dell’educazione stradale e del consiglio tedesco per la sicurezza della circolazione stradale in Germania si evince, anche nel 2015 che le auto esaminate avevano in media 11,9 anni. I veicoli con meno di tre anni presentavano difetti nel 29% dei casi, tra le auto dai 7 ai 9 anni la percentuale saliva già al 70% e per quelle dai 13 ai 15 anni il valore raggiungeva quasi il 90%. Circa il 46% di tutte le auto esaminate presentava difetti in materia di telaio, ruote/pneumatici e carrozzeria, il 42% aveva problemi al sistema di illuminazione, elettrico ed elettronico, mentre il 32% al sistema frenante.

Il bilancio dell’iniziativa ha inoltre evidenziato che nel frattempo anche sui veicoli più vecchi sono molto diffusi i sistemi elettronici di sicurezza: nove su dieci dei veicoli sottoposti al SafetyCheck 2015 erano dotati di ABS e airbag, molti più della metà avevano a bordo ESP/ASR. Solo all’incirca il 7% dei veicoli esaminati non aveva nessuno dei tre sistemi. Tuttavia, si è potuto riscontrare che oltre il 6,6% dei sistemi ESP/ASR, il 2,5% degli airbag e il 2,2% dei sistemi ABS non era funzionante.

Se si considera che i giovani compresi tra i 18 e 24 anni sono ancora gli utenti della strada soggetti al maggior rischio di incidente e morte e guidano, oltre la media, veicoli più vecchi, diventa subito chiaro che esiste un grande potenziale per incrementare la sicurezza stradale anche per tutto ciò che ruota attorno alla condizione tecnica dei veicoli.

Condividi pagina